Medjugorje, messaggio del 25 giugno 2024 dato a Marija

Read More

“Cari figli! Gioisco con voi e ringrazio Dio per avermi permesso di stare con voi per guidarvi ed amarvi. Figlioli, la pace Ë in pericolo e la famiglia Ë attaccata. Vi invito, figlioli, ritornate alla preghiera in famiglia. Mettete la Sacra Scrittura in un posto visibile e leggetela ogni giorno. Amate Dio al di sopra di ogni cosa affinché stiate bene sulla terra. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Ieri sulla collina alle ore 23.30 la Madonna è venuta…

Apparizione del 24 giugno 2024 alle ore 23.30

Giorno 9, ultimo giorno della Novena sul Podbrdo

I veggenti Ivan e Marija erano insieme per ricevere l’apparizione della Madonna.

Ecco le parole di Marija dopo l’apparizione:

“Al momento dell’apparizione, Ivan ed io abbiamo raccomandato alla Madonna tutti voi e tutto ciò che avete nei vostri cuori. Abbiamo offerto a lei questa Novena, e tutti i nostri sacrifici. La Madonna era molto gioiosa, ha soriso e a riso. Ci ha ringraziato.

“Era vestita con un vestito d’oro, e come sempre poggiava i piedi su una nuvola ed era incoronata di stelle. 

“Anche questa sera la Madonna ha pregato nella sua lingua materna aramaica. Ha pregato a lungo per la pace e ci ha benedetto tutti. Ci ha detto: ‘continuate a fare ciò che avete fatto’ (cioè pregare per la pace). 

Poi se ne andata in cielo.”

————————–

Dopo l’apparizione, il volto di Marija era raggiante di gioia. 

Anche noi, sulla Collina, eravamo pieni di gioia, con il desiderio di continuare a collaborare ai piani di pace della Madonna.

Apparizione del 23 giugno 2024 alle ore 23.30

Ecco le parole della veggente Marija dopo l’apparizione dell’ottavo giorno della Novena sulla Collina del Podbrdo:

“Questa sera, quando la Madonna è apparsa, ho raccomandato a lei tutti noi, tutte le nostre intenzioni e tutto ciò che portiamo nei nostri cuori. 

La Madonna ha pregato a lungo per la pace nella sua lingua materna, l’aramaico. 

Ci ha dato la sua benedizione e se ne è andata in cielo.”

Il veggente Ivan Dragicevic era li con Marija ed ha potuto ricevere l’apparizione. 

————————–———-

Oggi, 24 giugno, ci prepariamo all’ultima apparizione della Novena sul Podbrdo. 

Il 24 era il giorno quando la Madonna è apparsa ai veggenti per la prima volta. 

Ma lei ha chiesto di celebrare l’Anniversario il 25, perché quel giorno il popolo è salito sulla collina con i veggenti ed ha pregato.

Apparizione del 22 giugno 2024 alle ore 23.30

Dopo l’apparizione, la veggente Marija Pavlovic-Lunetti ci ha detto:

“Questa sera, quando la Madonna è apparsa, non ha dato nessun messaggio.

Ha pregato su di noi nella sua lingua Aramaica.

Ho raccomandato a lei tutti noi, tutte le nostre intenzioni e tutto ciò che portiamo nei nostri cuori.

La Madonna ha detto: “Venite domani allo stesso orario, allo stesso posto.”

Poi ci ha benedetto tutti con il Segno della Croce e se ne è andata in cielo.”

Apparizione del 21 giugno 2024 alle ore 23.30

Dopo l’apparizione, la veggente Marija Pavlovic-Lunetti ci ha detto:

“Questa sera, quando la Madonna è arrivata, ho raccomandato tutti noi, tutte le nostre intenzioni e tutto ciò che abbiamo nel cuore.

La Madonna ha pregato nella lingua Aramaica e ci ha benedetto tutti.

Ho pregato in modo speciale la Madonna che interceda presso suo Figlio Gesù per la Pace nel mondo. 

La Madonna ci ha benedetto con il Segno della Croce e se ne è andata in cielo.”

Dopo un po’ Marija dice:

“Ho dimenticato qualcosa! La Madonna ha detto:“Venite domani allo stesso orario ed allo stesso posto.”.”

Poi Marija ci ha invitati a pregare la Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù, quella che la Madonna ha dato a Jelena Vasilj nel 1983 per il gruppo di preghiera. 

Ecco la Consacrazione:

Apparizione del 20 giugno 2024 alle ore 23.30

Dopo l’apparizione, la veggente Marija Pavlovic-Lunetti ci ha detto:

“Questa sera, durante il momento dell’Apparizione, la Madonna ci guardava tutti.

Io ho raccomandato tutte le nostre intenzioni e tutto ciò che abbiamo nel cuore. In modo particolare ho raccomandato tutti i malati nel corpo e nell’anima. 

Ho chiesto alla Madonna che interceda davanti a Suo Figlio Gesù per la Pace. Con le mani tese lei ha pregato su di noi per un periodo lungo, nella sua lingua materna, l’aramaico.

Ci ha benedetti tutti e ha detto:

“Allo stesso posto, alla stessa ora!” e se ne è andata in cielo.”

Poi, Marija ci ha invitato tutti a pregare la Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, quella che la Madonna ha dato a Jelena Vasilj nel 1983 per il gruppo di preghiera. 

Ecco la Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria:

Poi, Marija ci ha invitato a rimanere ancora lassu per pregare i misteri gloriosi del Rosario.

Apparizione del 19 giugno 2024 alle ore 23.30

Dopo l’apparizione, la veggente Marija Pavlovic-Lunetti ci ha detto:

Anche stasera, quando è apparsa la Madonna, ha pregato di nuovo nella sua lingua materna, l’aramaico.  

Ho raccomandato a lei tutti noi, tutte le nostre intenzioni, tutto ciò che abbiamo nei nostri cuori, tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere. 

In modo speciale, ho chiesto alla Madonna che interceda per noi davanti a suo Figlio Gesù per la pace. 

La Madonna ha pregato su di noi e ci ha dato la sua benedizione materna. 

Ci ha ringraziato per ogni nostri sacrifici che abbiamo offerto per le sue intenzioni, per la novena, e ha detto: “Figlioli, ci vediamo domani, allo stesso orario e allo stesso posto”.

Poi è andata in cielo.

Apparizione del 18 giugno 2024 alle ore 23.30

Dopo l’apparizione, la veggente Marija Pavlovic-Lunetti ci ha detto:

 “Stasera, durante l’apparizione, la Madonna ci ha ringraziato. Ha pregato tutto il tempo per noi, per la pace nei nostri cuori, la pace nelle nostre famiglie e la pace nel mondo intero. E poi è già il terzo giorno che la Madonna prega nella sua lingua materna, in aramaico, e questo non è mai successo così. Poi ci ha benedetto tutti. Ci ha detto di venire in numeri ancora più grandi ed è tornata in cielo.”

(La Madonna aveva già tante volte pregato nella sua lingua materna, ma era la prima volta che faceva così durante 3 giorni in seguito.)

Dopo la traduzione del messaggio, Marija ha detto:

“Adesso, invitiamo tutti i sacerdoti, e in modo particolare il vescovo dell’Ucraina, Mgr. Jan Zaporizja, di benedirci. Siamo onorati di averlo in mezzo a noi. E’ venuto per chiedere alla Madonna la pace in Ucraina e nel mondo intero.”

Il vescovo ci ha benedetto e Marija ci ha invitato tutti a pregare i misteri gloriosi del Rosario.

Apparizione del 17 giugno 2024 alle ore 23.30

Ecco le parole della veggente Marija:

“Al momento dell’apparizione, la Madonna è arrivata. 

Mi sembrava un po più felice che ieri. E immaginate in quale lingua ha parlato? Ha pregato nella sua lingua materna, l’aramaico. 

Ho raccomandato alla Madonna tutti noi, tutte le nostre intenzioni, tutto ciò che abbiamo nel cuore. 

A modo speciale, ho chiesto alla Madonna di intercedere davanti a suo Figlio Gesù per la pace nel mondo, a lei che è Regina della Pace. 

La Madonna ha pregato e ci ha benedetto tutti.”

Siamo invitati di nuovo stasera per pregare insieme alla Madonna per la pace del mondo.

Apparizione del 16 giugno 2024 alle ore 23.30

Quando la Madonna è apparsa, la veggente Marija ha raccomandato alla Madonna tutti noi, tutte le nostre intenzioni, tutto ciò che portiamo nel cuore, tutti i nostri sacrifici e le nostre preghiere per la Pace.

La Madonna ha pregato a lungo su di noi nella sua lingua materna, l’Aramaico.

Ci ha invitato a ritornare domani (17 giugno) e ci aspetta in un numero ancora più grande.

Ha tanto bisogno delle nostre preghiere per la Pace!

Poi ci ha benedetto tutti ed è andata in Cielo.

Notizia eccezionale da Medjugorje!

Ha scritto Michele Vasilj, da Medjugorje, il 16 giugno 2024

“Questa sera, durante le apparizioni alla veggente Marija, la Madonna ci ha invitato a pregare il Rosario da domani (16 giugno) alle 22:00 sulla collina delle Apparizioni, vicino alla statua della Madonna, dove ci saranno anche le apparizioni ogni sera durante la Novena della Regina della Pace alle 23:30. La Madonna ha detto che in questa novena preghiamo per la pace nel mondo. Venite, rispondiamo alla chiamata della Madonna!”

Ecco il messaggio originale in croato ricevuto da Marija oggi:

“Veceras za vrijeme Gospina ukazanja vidjelici Mariji Gospa nas je pozvala da od sutra molimo krunicu u 22h na Brdu Ukazanja kod Gospina kipa, gdje ce biti i ukazanje svaku vecer u vremenu 9 nice Kraljici mira. Gospino ukazanje ce biti u 23,30h. Gospa je kazala da se u ovoj 9 nici molimo za mir u svijetu. Dođite, odazovimo se na Gospin poziv.”

Novena inedita per festeggiare la Regina della Pace

9° GIORNO e preghiera finale

Maria ci invita alla fiducia

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Mio Signore, nostro Re, tu sei l’unico! Vieni in aiuto a me che sono sola e non ho altro soccorso all’infuori di te. […] Ricordati, Signore, manifestati nel giorno della nostra afflizione e dà a me coraggio, o Re degli dèi e dominatore di ogni potere. Salvaci con la tua mano e vieni in mio aiuto, perché sono sola e non ho altri che te, Signore! O Dio, ascolta la voce dei disperati, liberaci dalla mano dei malvagi e libera me dall’angoscia!”» (Ester 4, 17)

«Signore degli eserciti, […] a te ho affidato la mia causa.» (Ger 20, 12)

«Dio stesso ha detto: Non ti lascerò e non ti abbandonerò. Così possiamo dire con fiducia: Il Signore è il mio aiuto, non avrò paura.» (Eb 13, 5b)

«Signore, non si esalta il mio cuore né i miei occhi guardano in alto; non vado cercando cose grandi, né meraviglie più alte di me. Io invece resto quieto e sereno: come un bimbo svezzato in braccio a sua madre, come un bimbo svezzato è in me l’anima mia.» (Sal 130)

«Il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancora prima che gliele chiediate.» (Mt 6, 8)

«Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore.» (Gv14, 27)

«Cercate anzitutto il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena.» (Mt 6, 33-34)

«Abbiate pace in me. Nel mondo avrete tribolzioni, ma abbiate coraggio: io ho vinto il mondo.» (Gv 16, 33)

Messaggi di Maria

25 aprile 2006 – «Cari figli, anche oggi vi invito ad avere più fiducia in me e in mio Figlio. Lui ha vinto con la sua morte e risurrezione e vi invita ad essere, attraverso di me, parte della sua gioia. Voi non vedete Dio, figlioli, ma se pregate sentirete la sua vicinanza.»

25 febbraio 2021 – «Vivete questo tempo di grazia e siate testimoni della speranza perché, vi ripeto figlioli, con la preghiera e il digiuno anche le guerre si possono respingere. Figlioli, credete e vivete nella fede e con la fede questo tempo di grazia e il mio Cuore Immacolato non lascia nessuno di voi nell’inquietudine se ricorre a me. Intercedo per voi davanti all’Altissimo e prego per la pace nei vostri cuori e per la speranza nel futuro.»

18 marzo 2016 – «Cari figli, con cuore materno pieno d’amore verso di voi, desidero insegnarvi l’abbandono completo a Dio Padre. Io desidero che voi impariate, guardandovi e ascoltandovi dentro, come seguire la volontà di Dio. Desidero che voi impariate come avere fiducia nella sua grazia e nel suo amore come l’ho sempre avuta io. Per questo, cari figli, purificate i vostri cuori, liberatevi da tutto quello che è terreno e permettete a ciò che è di Dio, attraverso le vostre preghiere e il sacrificio, di formare la vostra vita cosicché nei vostri cuori, possiate avere il Regno di Dio.»

8 agosto 1986 – “Se vivrete abbandonati a me, non sentirete neanche il passaggio tra questa vita e l’altra vita. Potrete cominciare a vivere la vita del Paradiso già da ora sulla terra.” (Al gruppo di preghiera)

Preghiera

O Madre ammirabile, come è bello conoscere il nostro Creatore e Salvatore! Come è bello sapere che siamo figli di Dio! Davanti alle vicissitudini della vita, come è rassicurante sapere che siamo amati da Dio! Egli conosce tutto del nostro avvenire, e nel corso della nostra vita, dispone ogni cosa per il nostro bene, in vista della nostra pace sulla terra e della nostra felicità in Cielo. Noi non abbiamo la più pallida idea dei piani di Dio Padre per noi, ma che importa, è nostro Padre! E che Padre! Non siamo nati per caso. Così, con una fiducia totale, ci abbandoniamo a Lui, sicuri che si prenderà sempre cura di noi. 

O Maria, donaci la tua fiducia, tu, che senza capire, hai sempre detto Sì al cammino che l’Altissimo aveva preparato per te. Tu sai che nel nostro accecamento, desideriamo spesso avere il controllo su tutto, e così ci smarriamo. Si, comunicaci la tua ammirevole fiducia, quella del bambino che si abbandona in braccio a sua madre!

ALLA FINE DELLA NOVENA

Recitiamo la preghiera dettata dalla Madonna alla veggente del cuore Jelena Vasilj il 28 novembre 1983, per il gruppo di preghiera.

“Cuore Immacolato di Maria, colmo di bontà, mostra il Tuo amore verso di noi. La fiamma del tuo cuore, Maria, scenda su tutti gli uomini. Noi Ti amiamo immensamente. Imprimi nei nostri cuori il vero amore così da avere un continuo desiderio di te. O Maria, mite e umile di cuore, ricordati di noi quando cadremo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano. Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato, di essere guariti da ogni malattia spirituale. Fa’ che sempre possiamo contemplare la bontà del tuo Cuore materno e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo Cuore. Amen.”

8° GIORNO

Maria ci invita: “Siate preghiera! Siate luce!”

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini…» (Mt 5, 14-16)

Messaggi di Maria

25 dicembre 2021 (a Jakov) – «Cari figli, se solo i vostri cuori sentissero l’immenso amore che Dio ha per voi, i vostri cuori si inchinerebbero a Lui e lo ringrazierebbero in ogni momento della vostra vita.»

2 diccembre 2017 – «A me, figli miei, regalate il Rosario, le rose che tanto amo! Le mie rose sono le vostre preghiere dette con il cuore, e non soltanto recitate con le labbra. Le mie rose sono le vostre opere di preghiera, di fede e di amore. Quando era piccolo, mio Figlio diceva che i miei figli sarebbero stati numerosi e che mi avrebbero portato molte rose. Io non capivo, ora so che siete voi quei figli, che mi portate rose quando amate mio Figlio al di sopra di tutto, quando pregate col cuore, quando aiutate i più poveri. Queste sono le mie rose!»

2 giugno 2017 – «Il mio cuore materno desidera che voi, apostoli del mio amore, siate sempre piccole luci nel mondo. Illuminate là dove le tenebre desiderano regnare e con la vostra preghiera e il vostro amore, mostrate la strada giusta. Salvate le anime. Io sono con voi.»

2 aprile 2017 – «Apostoli del mio amore, spetta a voi diffondere l’amore di mio Figlio a tutti coloro che non l’hanno conosciuto. A voi, piccole luci del mondo, che io istruisco con materno amore perché splendano chiaramente di uno splendore pieno. La preghiera vi aiuterà, perché la preghiera salva voi, la preghiera salva il mondo. Perciò, figli miei, pregate con le parole, con i sentimenti, con l’amore misericordioso e col sacrificio.»

2 luglio 2016 – «Voi, figli miei, dovete preoccuparvi solo della vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste.»

Preghiera

O Vergine Maria., Madre della Luce, quante volte ci hai esortato alla preghiera, affermando che nella preghiera troveremo la gioia più grande! Immaginiamo una giornata passata a Nazareth insieme alla santa Famiglia, là dove si elevavano le più belle preghiere verso Dio. Nei dettagli più semplici della loro vita quotidiana, povera e laboriosa, intensa, seria e gioiosa, Giuseppe, Maria e Gesù avevano lo sguardo del cuore costantemente rivolto verso il Padre. Poche parole, molto raccoglimento. La preghiera è anzitutto uno scambio di sguardi, una comunione di anime (silenziosa o verbale) costruita giorno per giorno, che fa sì che l’amore reciproco cresca fino a divenire dono totale di sé. Un amore che irradia luce. Ancora oggi, Dio ha preparato per ciascuno di noi un’unica particolare preghiera. Una preghiera sincera, a seconda di quello che siamo, di quello che soffriamo, che speriamo, una preghiera secondo la nostra propria vocazione… 

O Maria, aiutaci a trovare questa preghiera in fondo al cuore! O Spirito Santo, per intercessione della Vergine Maria, suscita in noi la preghiera gradita al Padre!

7° GIORNO

Maria ci consola nel dolore

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: ‘Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione – e anche a te una spada trafiggerà l’anima.’» (Lc 2, 34)

«Ritengo infatti che le sofferenze del tempo presente non siano paragonabili alla gloria futura che sarà rivelata in noi.» (Rm 8, 18)

“Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. P rendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me che sono mite e umile di cuore, e troverete  ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero.” (Mt 11, 28,29)

“Perciò sono lieto delle sofferenze che sopporto per voi e completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo, a favore del suo corpo che è la Chiesa.” (Col 1, 24)

Messaggi di Maria

2 settembre 2017 – «Cari figli, chi potrebbe parlarvi meglio di me dell’amore e del dolore di mio Figlio? Ho vissuto con lui, ho patito con lui. Vivendo la vita terrena, ho provato il dolore, perché ero una madre. (…) Io nascondevo il mio dolore per mezzo dell’amore. Invece voi, figli miei, voi avete diverse domande: non comprendete il dolore, non comprendete che, per mezzo dell’amore di Dio, dovete accettare il dolore e sopportarlo. (…) Mio Figlio ha portato il dolore perché ha preso su di sé i vostri peccati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, voi che soffrite: sappiate che i vostri dolori diverranno luce e gloria. Figli miei, mentre patite un dolore, mentre soffrite, il Cielo entra in voi, e voi date a tutti attorno a voi un po’ di Cielo e molta speranza.»

2 settembre 2018 – «Figli miei, su di voi si addensano sempre più ombre di tenebra e d’illusione, ma io vi invito alla luce e alla verità: io vi invito a mio Figlio. Solo lui può trasformare la disperazione e la sofferenza in pace e serenità. Solo lui può dare speranza nei dolori più profondi. Mio Figlio è la vita del mondo. Quanto meglio lo conoscerete, quanto più vi avvicinerete a lui, tanto più lo amerete, perché mio Figlio è l’Amore. L’amore cambia ogni cosa.»

2 aprile 2016 – «Cari figli, non abbiate i cuori duri, chiusi e pieni di paura. Permettete al mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come madre, io lenisca i vostri dolori: io li conosco, io li ho provati. Il dolore eleva ed è la preghiera più grande. Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori. Ha mandato me a lenirli e a portarvi speranza. Confidate in lui!»

25 settembre 1996 – «Cari figli! Oggi vi invito a offrire le vostre croci e le vostre sofferenze per le mie intenzioni. Figlioli, io sono vostra madre e desidero aiutarvi chiedendo per voi la grazia presso Dio. Figlioli, offrite le vostre sofferenze a Dio perché diventino un bellissimo fiore di gioia. Perciò, figlioli, pregate per poter capire che la sofferenza può diventare gioia e pace e la croce la via della gioia.»

25 marzo 2006 – «Coraggio figlioli! Ho deciso di guidarvi sulla via della santità. Rinunciate al peccato e incamminatevi sulla via della salvezza, la via che ha scelto mio Figlio. Attraverso le vostre tribolazioni e sofferenze, Dio troverà per voi la via della gioia. Perciò, figlioli, pregate. Noi vi siamo vicini col nostro amore.»

Preghiera

O Madre, abisso di compassione, quale infinita tenerezza provi per i tuoi figli che soffrono! Come stavi ai piedi della croce di tuo Figlio Gesù, così sei vicina a noi che siamo così vulnerabili! Nel corso della tua vita non sei stata risparmiata dalle prove, e che prove! Chi meglio di te conosce e condivide le pene di ciascuno di noi? Aiutaci a comprendere il valore delle nostre sofferenze. Tu le hai portate nelle ore dolorose durante le quali il Salvatore ti ha permesso di cooperare alla sua Opera di redenzione. Tu le hai offerte col medesimo amore infinito del Cuore di Cristo. Insegnaci il tuo segreto, cara Mamma: come hai potuto vivere tanta sofferenza senza lamentarti e senza disperare? Il tuo segreto non è altro che l’amore, poiché tu sei madre. 

O Vergine Maria, come è bello il tuo cammino unito a quello del tuo Figlio divino. Seguendo il tuo esempio, vogliamo offrire a Gesù tutte le nostre sofferenze perché Lui le unisca alle sue in modo che portino alle anime frutti abbondanti di salvezza. Non permettere al maligno di avvelenarle con i suoi inganni che le renderebbero insopportabili. Ti supplichiamo, allevia le nostre pene! O Madre, intercedi affinché riceviamo la consolazione e la forza dello Spirito Santo, per essere in grado di compatire le sofferenze dei nostri fratelli e testimoniare la Misericordia divina.

6° GIORNO

Maria desidera la felicità nelle nostre famiglie

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Il Signore disse ad Abramo: “Vattene dalla tua terra, dalla tua parentela e dalla casa di tuo padre, verso la terra che io ti indicherò…ti benedirò e in te si diranno benedette tutte le famiglie della terra.” » (Gn 12, 1-3)

«La mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia perfetta. Questo è il mio comandamento : che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo : dare la sua vita per i propri amici.» (Gv 15, 11-13)

«Che tutti siano una cosa sola; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.» (Gv17-21)

«Scompaiano da voi ogni amarezza, sdegno, ira, grida e maldicenze con ogni sorta di malignità. Siate invece benevoli gli uni verso gli altri, misericordiosi, perdonandovi a vicenda come Dio ha perdonato a voi in Cristo.» (Ef 4, 31-32)

Messaggi di Maria

2 febbraio 2019 – «Figli miei, non siete uniti per caso. Il Padre celeste non unisce nessuno per caso.»

2 gennaio 2018 – «Mio Figlio ha detto che ama stare tra i cuori puri perché i cuori puri sono sempre giovani e lieti.»

2 ottobre 2017 – «Cari figli, state dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco. Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio.»

2 luglio 2017 – «Rinnovate la preghiera in famiglia ! Che i genitori preghino con i figli e che i figli preghino con i genitori. Così uniti nella preghiera, Sartana non potrà nulla contro di voi.» (Al gruppo di preghiera)

«Quand’è che le vostre famiglie hanno cominciato a dividersi?», chiedeva padre Jozo Zovko ad alcuni pellegrini americani. Lui stesso rispose: ‘Quando avete cominciato a dire: non abbiamo tempo per pregare!’»

Preghiera

O Madre amatissima, con quale tenerezza ti chini sulle nostre famiglie! Tu sai meglio di noi che il primo scopo di satana è quello di distruggere le nostre famiglie, e lui non dorme! Nel 2005, Suor Lucia di Fatima scriveva: “L’ultima battaglia del regno di satana contro Dio avverrà nell’ambito della famiglia e del matrimonio.” Ci siamo! E’ una guerra crudele. Quante sofferenze, quanti ferite nei cuori, quanti figli persi…! E’ per questo che vogliamo ascoltare i tuoi consigli di madre, o Maria, e metterli in pratica, per la sopravvivenza e la felicità delle nostre famiglie. Non è un caso che siamo stati scelti per vivere – con te – in questo periodo così difficile che precede il Trionfo del tuo Cuore Immacolato. 

Tu che hai attraversato tante tempeste, tu, Madre della vita, aiutaci a perseverare nella preghiera in famiglia e a vivere la fedeltà nel matrimonio! Proteggi i nostri giovani da ogni male. Aiutaci a praticare il perdono delle offese, per non accumulare amarezze, quindi, perdere la gioia di vivere insieme. La famiglia è una istituzione divina, per cui il Creatore non può non soccorrere e benedire chi decide di camminare con Lui. 

O Madre, veglia sulle nostre famiglie che sono la luce dei tuoi occhi!

5° GIORNO

Maria ci vuole proteggere dal nostro nemico, Satana

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno.» (Gn3, 15)

«Siate sobri, vegliate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro cercando chi divorare.» (1Pt 5, 8)

«Questa razza di demoni non si scaccia se non con la preghiera e il digiuno.» (Mt 17, 21)

«Padre, non prego che tu li tolga dal mondo ma che tu li custodisca dal Maligno.» (Gv17, 15)

Messaggi di Maria

25 ottobre 2020 – «Cari figli! Invocate tutti i santi in vostro aiuto affinché vi siano d’esempio e d’aiuto. Satana è forte e lotta per attirare a sé quanti più cuori possibile. Vuole la guerra e l’odio. Perciò sono con voi così a lungo per guidarvi sulla via della salvezza, a Colui che è Via, Verità e Vita.»

25 settembre 1992 – «Io sono con voi anche in questi giorni inquieti, nei quali satana vuole distruggere tutto quello che io e mio Figlio Gesù stiamo costruendo. Egli, principalmente, vuole rovinare le vostre anime e condurvi il più lontano possibile dalla vita cristiana e dai comandamenti che la Chiesa vi chiama a vivere. Satana vuole distruggere tutto quello che è santo in voi e attorno a voi. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate per poter comprendere tutto quello che Dio vi dà attraverso le mie venute.»

25 marzo 2021 – «Cari figli, io sono venuta qui con il nome di Regina della Pace perché il diavolo vuole l’inquietudine e la guerra, vuole riempire il vostro cuore di paura per il futuro, ma il futuro è Dio. Perciò, siate umili, pregate e abbandonate tutto nelle mani dell’Altissimo che vi ha creati.»

25 marzo 2020 – «Cari figli, ritornate alla preghiera e al digiuno ! Figlioli, permettete che Dio parli al vostro cuore perché satana regna e desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate. Siate coraggiosi e decidetevi per la santità. Vedrete la conversione nei vostri cuori e nelle vostre famiglie, la preghiera sarà ascoltata, Dio esaudirà le vostre suppliche e vi darà la pace.»

Preghiera

O Vergine potente, tu che sei stata scelta da Dio per schiacciare la testa del serpente, non dimenticarti di noi nel duro combattimento spirituale che affrontiamo ogni giorno contro satana e le opere delle tenebre! Per preservarci dagli attacchi satanici, tu vieni a cercarci per raccoglierci sotto il tuo manto materno, nostro sicuro rifugio! Satana non ha mai potuto strappare il tuo manto, tessuto da Dio stesso! E’ per questo che ci uniamo alla tua fervente preghiera e ci consacriamo senza riserve al tuo Cuore Immacolato per essere totalmente tuoi. Con il rosario in mano, la nostra arma potentissima, allontaniamo il tentatore ed i flagelli con i quali ci minaccia. 

O Madre carissima, ti supplichiamo, nascondici allo sguardo del nemico perché non abbia alcuna presa su di noi!

4° GIORNO

Maria ci indica la via del Cielo

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

“Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi.” (Gv 14, 3)

“Gesù li disse: ‘Io sono la resurrezione e la vita; chi crede in me non morrà in eterno. Credi tu questo?” (Gv 11, 25-26)

“Come la cerva anela ai corsi d’acqua, cosi l’anima mia anela a te, o Dio. L’anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio?” (Ps 43)

Messaggi di Maria

25 settembre 2021 – «Cari figli! […] l’Altissimo mi manda ancora per guidarvi sulla via della santità. Siate coscienti, figlioli, che la vostra vita è breve e l’eternità vi aspetta affinché con tutti i santi glorifichiate Dio con il vostro essere. Non preoccupatevi, figlioli, per le cose terrene ma anelate al Cielo. Il Cielo sarà la vostra meta e la gioia regnerà nel vostro cuore. Sono con voi e vi benedico tutti con la mia benedizione materna.»

2 giugno 2012 – «Cari figli, sono continuamente in mezzo a voi perché, col mio infinito amore, desidero mostrarvi la porta del Paradiso. Desidero dirvi come si apre: per mezzo della bontà, della misericordia, dell’amore e della pace, per mezzo di mio Figlio. Perciò, figli miei, non perdete tempo in vanità. Solo la conoscenza dell’Amore di mio Figlio può salvarvi. […] Egli mi ha scelto ed io, insieme a Lui, scelgo voi perché siate apostoli del Suo Amore e della Sua Volontà. Figli miei, su di voi c’è una grande responsabilità. Desidero che voi, col vostro esempio, aiutiate i peccatori a tornare a vedere, che arricchiate le loro povere anime e li riportiate tra le mie braccia.»

2 ottobre 2013 – «Datemi i vostri cuori aperti e purificati, e io li riempirò di amore per mio Figlio. Il suo amore darà senso alla vostra vita ed io camminerò con voi. Sarò con voi fino all’incontro con il Padre Celeste.»

2 luglio 2016 – «Voi, figli miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste.»

2 novembre 2015 – «Solo l’amore e le opere d’amore vi apriranno le porte del Regno dei Cieli. Io vi attenderò presso quelle porte, presso quelle porte desidero attendere ed abbracciare tutti i miei figli.»

Preghiera

Santissima Vergine Maria, Regina del Cielo e della Terra, non ti ringrazieremo mai abbastanza per averci ricordato il fine stupendo della vita umana! Si, siamo creati per il Cielo: questo è il nostro magnifico destino! Aspiriamo al cielo! Tu vedi chiaramente il progetto di santità assolutamente unico che il Creatore ha concepito per ognuno di noi. Come madre, desideri ardentemente che realizziamo questo progetto, questo sogno che Dio ha per la nostra vita. Grazie per la pazienza con cui ci indichi come fare per intraprendere il cammino che conduce alla beatitudine perfetta, il cammino di santità. La veggente Vicka, alla quale hai fatto vedere il Paradiso, lo descrive così: “Un luogo vastissimo, senza limiti, con una luce che non esiste sulla terra. Ho visto tante persone, tutte bellissime, senza difetti né handicap, avevano circa 30 anni. Cantavano e danzavano di gioia. La Madonna ci ha detto: «Cari figli, guardate come sono felici queste persone! Non mancano di nulla». Noi, Maria, non abbiamo visto il Cielo e non abbiamo bisogno di vederlo, perché grazie alla fede sappiamo che con la sua morte e la sua resurrezione, Gesù ci ha aperto le porte del Cielo. Ci ha preparato un posto e ci aspetta lì, a braccia aperte! 

O Madre cara, ti supplichiamo di prendere oggi stesso entrambe le nostre mani e di condurci sulla via impervia che porta al Cielo! Ne va della nostra eternità! Non permettere che ci smarriamo dietro allo spirito del mondo, dietro al nemico che ci suggerisce di peccare gravemente, ripetendoci continuamente per convincerci: ‘lo fanno tutti!’ O Madre di Misericordia, aiutaci a credere nel Tuo Figlio Gesù, a rinunciare al peccato e ad accettare umilmente la sua infinita Misericordia.

3° GIORNO

Maria ci invita al perdono

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

«Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno.» (Lc 23,34)

«Allora Pietro gli si avvicinò e gli disse: ‘Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?’ E Gesù gli rispose: ‘Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette’.» (Mt 18, 21-22)

“Se voi, infatti perdonerete agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se non perdonerete agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe.” (Mat 6, 14)

Messaggi di Maria

2 ottobre 2017 – «Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi.»

2 agosto 2017 – «Quando mio Figlio verrà di nuovo sulla terra, cercherà l’amore nei vostri cuori. Figli miei, Lui ha fatto per voi molte opere d’amore. Io vi insegno a vederle, a comprenderle e a rendergli grazie amandolo e perdonando sempre di nuovo al prossimo. Perché amare mio Figlio vuol dire perdonare. Non si ama mio Figlio se non si riesce a perdonare il prossimo, se non si riesce a cercare di capire il prossimo, se lo si giudica. Figli miei, a cosa vi serve la preghiera se non amate e non perdonate?»

2 giugno 2019 – «Figli miei, il perdono è una forma eccelsa d’amore. Voi, come apostoli del mio amore, dovete pregare per essere forti nello spirito e poter comprendere e perdonare. Voi, apostoli del mio amore, con la comprensione ed il perdono, date esempio d’amore e di misericordia. Riuscire a comprendere e perdonare è un dono per cui si deve pregare e di cui si deve aver cura. Col perdono voi mostrate di saper amare. Guardate, figli miei, come il Padre Celeste vi ama con un amore grande, con comprensione, perdono e giustizia.» 

25 gennaio 1996 – «Cari figli, senza amore non potete vivere la pace. Il frutto della pace è l’amore e il frutto dell’amore è il perdono. Io sono con voi e vi invito tutti, figlioli, perché per prima cosa perdoniate in famiglia, e allora sarete capaci di perdonare agli altri.»

2 settembre 2010 – «Cari figli, sono accanto a voi perché desidero aiutarvi a superare le prove che questo tempo di purificazione mette davanti a voi. Figli miei, una di esse è il non perdonare e il non chiedere perdono. Ogni peccato offende l’amore e vi allontana da esso – l’amore è mio Figlio! Perciò, figli miei, se desiderate camminare con me verso la pace dell’amore di Dio, dovete imparare a perdonare e a chiedere perdono.»

2 settembre 2009 – «Cari figli! Oggi con cuore materno vi invito ad imparare a perdonare totalmente ed incondizionatamente. Patite ingiustizie, tradimenti e persecuzioni, ma per mezzo di questo siete più vicini e più graditi a Dio. Figli miei, pregate per il dono dell’amore, solo l’amore perdona tutto, come perdona mio Figlio, seguitelo.»

Preghiera

O Madre di Misericordia, tu sai quanto è difficile per noi perdonare chi ci ha fatto del male. A volte, l’offesa ci causa un dolore così profondo che il solo pensiero di perdonare ci ripugna! Allora l’amarezza si insinua nelle nostre ferite e perdiamo la pace. Tuttavia, la parola del Signore nel Padre Nostro è chiara: ”Rimetti a noi i nostri debiti come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori.” E’ per questo che ci rivolgiamo a te, amica delle nostre anime: tu non rifiuti mai di aiutare i tuoi figli che ti implorano nella prova. Tu hai condiviso con tuo Figlio Gesù le crudeli ferite inflittegli dai nostri peccati. E quando hai visto con i tuoi occhi tuo Figlio crocifisso, ci hai perdonato come lui stesso ci ha perdonato. Tu hai pianto tanto, ma hai ardentemente desiderato la nostra salvezza e continui a intercedere per la nostra eterna felicità.

O Madre del bell’amore, prega per noi peccatori! Chiedi a tuo Figlio Gesù questo grande favore: che metta nel nostro cuore il suo stesso perdono! Così il suo perdono divino crescerà a poco a poco nel nostro cuore fino a riempirlo. Aiutaci ad accogliere questo perdono fino al giorno in cui ci accorgeremo che esso ha vinto le nostre resistenze e che, per grazia di Dio, siamo capaci di perdonare l’imperdonabile! Allora la nostra gioia sarà piena, e la corte celeste sarà in festa!

2° GIORNO

Maria viene per rivelarci suo Figlio

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

“La madre dice ai servi: “Fate quello che vi dirà!” (Gv 2, 5)

«Dio, infatti, ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna.» (Gv3, 16)

«Gli rispose Gesù: “Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui.» (Gv 14, 23)

«Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore.» (Gv 15, 9)

Messaggi di Maria

2 maggio 2015 – «Cari figli, aprite i vostri cuori e provate a sentire quanto vi amo e quanto desidero che amiate mio Figlio. Desidero che Lo conosciate di più, perché è impossibile conoscerlo e non amarlo perché Lui è l’Amore. (…) Ho bisogno della vostra unione con mio Figlio, perché desidero che siate felici e che lo aiutiate a portare la felicità a tutti i miei figli.»

2 marzo 2012 – «Cari figli, per mezzo dell’immenso amore di Dio, io vengo tra voi e vi invito con perseveranza tra le braccia di mio Figlio.»

2 maggio 2009 – «Cari figli, già da lungo tempo vi do il mio cuore materno e vi porgo mio Figlio. (…) Non permettete che le tenebre vi avvolgano. Anelate dal profondo del cuore a mio Figlio. Il suo Nome dissipa le tenebre più fitte.»

2 settembre 2018 – «Figli miei, pregate! Pensate a mio Figlio! In ogni momento della giornata, innalzate il vostro animo a Lui. Io raccoglierò le vostre preghiere come fiori del giardino più bello e le donerò a mio Figlio. Siate autentici apostoli del mio amore, diffondete a tutti l’amore di mio Figlio.»

2 settembre 2019 – «Vivete un legame inscindibile con il Sacratissimo Cuore di mio Figlio! Figli miei, come madre vi dico che non c’è tempo per esitare ad inginocchiarvi dinanzi a mio Figlio, a riconoscerlo vostro Dio, centro della vostra vita. Offritegli dei doni, ciò che Lui più ama, ossia l’amore verso il prossimo, la misericordia e i cuori puri.»

2 ottobre 2018 – «Questa è la felicità più grande: le braccia di mio Figlio che abbracciano. Lui che ama l’anima, Lui che si è dato a voi e sempre di nuovo si dà nell’Eucarestia, Lui che ha parole di vita eterna.»

Preghiera

O Vergine Maria, Madre mia, tu che sei intimamente unita a tuo Figlio Gesù, aiutaci ad aprire a Lui i nostri cuori senza timore e senza riserve! Oggi, il tuo Cuore ha mille ragioni per essere afflitto vedendo quanto è dimenticato, disprezzato, schernito e considerato un nulla, nonostante il suo Cuore sia la nostra pace! Nel tuo Cuore infinitamente puro, tu subisci ogni offesa fatta a Gesù. L’indifferenza lo ferisce, e ci inviti costantemente ad adorarlo! Grande è la tua gioia quando lo mettiamo al primo posto nella nostra vita, poiché, come hai detto tante volte, senza di Lui non abbiamo né gioia, né pace, né avvenire, né vita eterna!

Vergine Maria, chi meglio di te può parlarci di Lui e rivelarci ciò che Egli desidera per noi! Per questo, oggi stesso, vogliamo invocarlo con tutte le nostre forze: “Vieni, Signore Gesù! Vieni ad abitare nei nostri cuori, vieni ancora a salvarci! Se sei venuto per i peccatori e per gli ammalati, allora anche noi siamo nella tua lista! Prendici come siamo e trasformaci in Te stesso per offrirci al Padre, perché il nostro Cielo, oh Gesù, sei Tu!

1° GIORNO

Maria ci manifesta il suo amore

“Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, Vieni, Padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. Nella fatica, riposo; nella calura, riparo; nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi fino all’intimo, il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senzacolpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, risana ciò che sanguina, piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.”

Citazioni bibliche

“Come il Padre ha amato me, così anch’io ho amato voi. Rimanete nel mio amore.” (Gv15, 9)

“Poiché così parla l’Eterno: “Ecco, (…) voi sarete allattati, sarete portati in braccio, carezzati sulle ginocchia. Come un uomo che sua madre consola, così io consolerò voi” (Is 66, 12-13)

Messaggi di Maria

25 aprile 2024 – “Cari figli sono con voi per dirvi che vi amo.”

18 Marzo 2018 – “Con illimitato amore materno, accarezzo le vostre anime.”

“Cari figli, io amo ciascuno di voi così come amo mio Figlio Gesù.” (al gruppo di preghiera)

18 marzo 2009 a Mirjana – “Di nuovo vi ridico: se sapeste quanto vi amo, piangereste di felicità”

2 luglio 2014 a Mirjana – “Voglio tutti voi con me nell’eternità perché siete parte di me.”

26 ottobre 1985 – “Cari figli, desidero prendervi tra le mie braccia dove vi trovereste molto bene. Se solo immaginaste cosa vuol dire essere in braccio a me! Se sapeste quanto il mondo vi minaccia, non vi rivolgereste mai verso di lui.” (Al gruppo di preghiera)

20 novembre 1984 – “Se voi sapeste quanto ardo d’amore per il gruppo! Tante volte, dopo aver commesso un peccato, avete avvertito che la vostra coscienza era turbata.. Cari figli, il mio amore brucia tutto! Io ardo d’amore e soffro per ciascuno di voi, più di quanto una mamma potrebbe soffrire quando perde un bambino. Io non voglio perdervi perché vi amo come nessun’ altro può amarvi.” (Al gruppo di preghiera)

Preghiera

O Vergine Maria, Mammina mia, che gran regalo ci ha fatto tuo Figlio Gesù donandoci te come Madre! L’amore di Gesù, di cui sei piena, si riversa su di noi. Una madre non smette mai di amare teneramente il frutto delle sue viscere, utilizzando tutte le sue risorse per aiutarlo a crescere nell’armonia che il Creatore ha posto in lui. Tu, Maria, sei talmente vicina a noi che facciamo addirittura parte di te! Ti supplico, fa che il mio cuore percepisca il tuo amore! Non sono orfano. Fa che il tuo indicibile amore materno sia un balsamo per le mie ferite e le lenisca! Sin dal mattino, stringimi nel tuo abbraccio e fammi gustare la gioia di vivere.

Oggi, mi offro interamente a te per camminare con te fino all’eternità, con lo stesso abbandono del bambino che sa di essere amato alla follia!

INTRODUZIONE

“Medjugorje, un paesino scelto dal Cielo”

Il 24 giugno 1981, la Madonna è apparsa a sei giovani tra i 10 e i 17 anni, nel paesino di Medjugorje, adesso in Bosnia Erzegovina. Fin dall’inizio delle apparizioni, la Madonna ha trasmesso messaggi di riconciliazione e si è presentata con il nome di “Regina della Pace”. Da anni si rivolge quotidianamente ai veggenti invitandoli a tornare a Dio, a pregare per la pace, a riconciliarsi e a conservare la fede.

Maria afferma: “Ho scelto in modo speciale questa parrocchia, dove sono rimasta volentieri quando l’Altissimo mi mandava. (21 marzo 1985)

Medjugorje ha già attirato più di quaranta milioni di pellegrini da tutto il mondo e, ogni anno, favorisce un’ondata di conversioni a livello mondiale.

E’ la Madonna che ha inaugurato la prima novena della storia cristiana! Infatti, dopo l’Ascensione del Figlio Gesù, ha accompagnato nella preghiera gli Apostoli riuniti nel Cenacolo, preparandoli alla discesa dello Spirito Santo, il giorno di Pentecoste.

Con immensa riconoscenza, offriamole questa novena!

Ogni giorno la preghiera si articolerà come segue:

1. Per cominciare, pregheremo la sequenza allo Spirito Santo, “Vieni, Santo Spirito!”

2. Leggeremo uno versetto biblico sul tema del giorno;

3. Leggeremo e rileggeremo un messaggio di Maria a Medjugorje, sul tema del giorno;

4. Risponderemo al meglio all’invito di Maria per la nostra vita, contenuto in quel messaggio;

5. Mediteremo la preghiera a Maria composta appositamente per quel giorno;

6. Per concludere, intoneremo un canto a Maria a vostra scelta. E se volete, una preghiera libera.

Notizie di suor Emmanuel Giugno 2024

Read More
Medjugorje, 14 giugno 2024                                             

Cari amici, siano lodati Gesù e Maria!

1. Il 25 maggio 2024 la veggente Marija ha ricevuto il messaggio mensile:

Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito alla preghiera col cuore. Figlioli, create i gruppi di preghiera nei quali vi esorterete al bene e crescerete nella gioia. Figlioli, siete ancora lontani. Perciò convertitevi sempre di nuovo e scegliete la via della santità e della speranza affinché Dio vi doni la pace in abbondanza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.



2. Il 43° Anniversario delle apparizioni si avvicina, alleluia!Quest’anno ho pensato di fare qualcosa di speciale per la Madonna e sono certa che sarete contenti di questa iniziativa! Spero soprattutto che parteciperete attivamente a questa preghiera per amore di Maria e come segno di gratitudine per l’immenso lavoro che ha realizzato e continua a realizzare per i suoi figli dal 24 giugno 1981. La Madonna conosce perfettamente il mondo attuale ed è per questo che viene a cercarci oggi più che mai. Ma perché ci cerca con tanta sollecitudine? Perché è nel bisogno! Ha bisogno di veri Apostoli del suo amore, di veri collaboratori per la sua opera! Maria desidera che l’aiutiamo ad accelerare la realizzazione dei suoi progetti di pace!  Ci sono troppa sofferenza e troppo odio sulla terra: chi può immaginare cosa soffre il suo cuore di Madre!? Lei è venuta per alleviare i nostri dolori, allora anche noi vogliamo fare del nostro meglio per consolarla e dare gioia al suo Cuore.
E’ per questo che ho scritto una novena a lei dedicata, sapendo che ama molto le novene pregate col cuore. Non è stata forse lei stessa a guidare la prima novena cristiana, nel Cenacolo, per preparare gli Apostoli alla venuta dello Spirito Santo? Oggi Maria ci prepara al ritorno glorioso di suo Figlio, come san Giovanni Battista preparò la prima venuta di Gesù sulla terra.



Amo tanto queste parole piene di luce, usate da una persona francese per descrivere i gruppi di preghiera umili e ferventi: “Sono la pista di atterraggio per il ritorno di Gesù nella gloria!”
Con immensa gratitudine, uniamoci per offrire alla Madonna questa novena! L’amore con il quale la pregheremo sarà non solo un balsamo per il suo cuore, ma anche un regalo di cui si servirà per diffondere tutte le sue grazie segrete volte ad aiutare i suoi figli sofferenti o addirittura schiacciati dai tempi inquieti in cui viviamo! Le grazie che ci proteggeranno dal male, visto che il mese scorso ci ha avvertiti che “Satana è forte e ogni giorno la sua forza è sempre più forte.” Quante volte ci ha incoraggiati a pregare per vincere il male!? “Se sapeste il valore della più piccola delle vostre preghiere, ci ha detto, preghereste in continuazione!”
3. Questa novena (inedita) comincerà il 16 giugno e terminerà il 24. La novena completa si trova sul sito italiano www.soremmanuel.it 
e sul nostro canale Youtube https://www.youtube.com/playlist?list=PL2SVnGf0vSGLo87sZw0ZHLdfgeqYwASL5
ma, giorno per giorno, vi invieremo anche un messaggio audio contenente la preghiera specifica dell’indomani. Abbiamo realizzato un piccolo video di presentazione che vi aiuterà ad immergervi nella novena e a convincere i vostri amici a partecipare alla preghiera
4. Ecco come si articolerà la novena. Ogni giorno prenderemo un tema diverso tra quelli cari al suo cuore.A. Per cominciare invocheremo lo Spirito Santo con il Veni Creator (o un altro inno a nostra scelta)B. Leggeremo il versetto biblico proposto, relativo al tema del giorno e lo mediteremo.C. Leggeremo e rileggeremo il messaggio di Maria che ci verrà proposto sul tema del giorno.D. Risponderemo al meglio all’invito di Maria contenuto in questo messaggio.E. Leggeremo la preghiera a Maria composta appositamente per quel giorno.F. Termineremo con un canto a scelta, l’Ave Maria, il Magnificat, etc. E se volete, una preghiera libera.

Sul nostro sito, www.soremmanuel.it proponiamo di più, troverete diversi versetti biblici e diversi messaggi per ogni giorno, così potrete scegliere quello che vi colpisce di più.
Naturalmente, nei giorni che precedono l’Anniversario, siamo anche invitati a fare una buona e sincera confessione, a vivere la Santa Messa e la Comunione con fervore, a pregare il Rosario con il cuore… in altre parole, ad esprimere la nostra adesione incondizionata alla Gospa e ai suoi consigli materni. Se non avete la possibilità di pregare la novena in questi giorni, potrete viverla per prepararvi ad un’altra festa mariana, ma non aspettate troppo, perché, come diceva santa Teresa d’Avila, “il mondo è in fiamme!”

5. Sempre contenti? Prima di concludere, desidero ringraziare tutti coloro che hanno accolto la mia piccola esortazione a non lamentarsi affatto durante 24 ore… Abbiamo ricevuto testimonianze molto commoventi! Il mio invito consiste nel sostituire ad ogni lamentela una benedizione. Nel mondo siamo abituati a protestare per un nonnulla e a lamentarci per la benché minima cosa sgradevole che ci capita. Ma sappiamo che ogni lamentela rende felice il nostro avversario, il diavolo, e indebolisce la nostra anima!
Invece, se decidiamo di essere vigili in ogni istante, avremo a cuore di benedire il Signore per tutto quello che ci dona e anche per tutto quello che ci toglie. Grandi saranno allora le grazie che il cielo ci offrirà, poiché questa vigilanza del cuore piace molto a Dio. In questo modo noi gli permettiamo di abbellire e di arricchire le nostre anime. Da anni, una famiglia croata di mia conoscenza ha deciso di non lamentarsi mai e di non parlare mai male degli altri. E’ ammirevole! Non è sempre facile, ma dopo uno sforzo di 24 ore, ci accorgeremo che il nostro cuore si riempie di pace, tanto che desidereremo prolungare il nostro impegno nel futuro…
Maria stessa ci invita a non parlare del male, perché così lo attiriamo. Ci dice piuttosto di parlare del bene perché parlando del bene il male si dissolve. (Messaggio ricevuto da Vicka). Si tratta di un mezzo alla portata di tutti per aiutare il mondo a guarire!
6.

Aiutare a vivere o aiutare a morire? Ecco una testimonianza che, sicuramente, non verrà mai trasmessa in televisione!
Rosa ha sofferto molto nel corso della sua vita. Sposa un tossicodipendente, rimane incinta di lui e dà alla luce il piccolo Leonardo che soffre di una malattia cardiaca che richiede pesanti cure. Poi si separa dal marito. Rosa conosce Federico e comincia con lui una nuova vita. Federico ha già 3 figli di cui Rosa si occupa come una madre. Poi Rosa concepisce una bimba che nasce all’ospedale, si ammala e muore in poco  tempo. Rosa non saprà mai cosa è veramente successo a sua figlia in ospedale.Abituata alla sofferenza, non lascia trasparire fino a che punto sia devastata dalla perdita di sua figlia. Quando, in seguito, rimane di nuovo incinta, la cosa non fa altro che riattivare il dolore legato alla perdita della figlia. Rosa non riesce più a far fronte a questa serie di prove e decide di abortire. E’ una scelta irrevocabile per lei, anche se Federico desidera tenere il bambino.

Rosa, che di solito è tanto dolce, comincia a parlare molto duramente alla mia amica Chiara che da qualche tempo l’accompagna con tutto il suo affetto per darle un aiuto sia materiale che spirituale. Niente da fare! Rosa è sorda a qualsiasi parola positiva sul dono immenso che il cielo le offre attraverso l’esserino che porta in seno. Chiara si scontra con un muro e decide di ricorrere alla famosa preghiera di don Dolindo “Gesù, mi abbandono a te, pensaci tu! Io non posso più fare nulla!”

Improvvisamente riceve una luce: Chiara decide di rivolgersi al padre, Federico che desidera sempre tenere il bambino. I due passano ore e ore al telefono e Federico riferisce a Rosa le parole di Chiara alle quali lui aderisce con tutto il cuore. Chiara e Federico si scontrano con l’intensità della disperazione, sapendo che c’è una vita in gioco. Quante lacrime vengono versate da una parte e dall’altra del telefono!Alcuni giorni dopo arriva la notizia…! “Signora Chiara, Rosa non vuole più abortire!” Oh Gesù, quanto sei grande! Com’è grande il tuo amore!
Quattro mesi dopo il parto, Chiara va a trovare Rosa e la vede ridere, ridere e ancora ridere con la sua bambina. Uno spettacolo unico! Madre e figlia si guardano e si sciolgono d’amore l’una per l’altra, un amore senza limiti… 

E Rosa dice a Chiara: “Vedi, questa piccola creatura mi ha salvato la vita!”
7. Tutti i CD di suor Emmanuel sul nostro sito!GRATUITI!Vedi e condividi!https://www.suoremmanuel.it/2022/11/15/tutti-audio-di-suor-emmanuel/
8. Da non perdere! Esiste ormai una versione audio delle mie Notizie mensili. Si rallegrino gli ipovedenti e tutti quelli che preferiscono ascoltare piuttosto che leggere! Questa versione si trova su
https://www.youtube.com/watch?v=c6Aj-YARJX4&list=PL2SVnGf0vSGLw1KKjzENraiCJtyJW_TgK
9. La mia prossima diretta (in lingua francese) si terrà il 26 giugno alle ore 21:00. 
Il commento del 26 maggio è ritrasmesso su:
https://www.youtube.com/watch?v=pAs9wH5LKWU
Carissima Gospa, Madre della Vita, tu sei la causa della nostra gioia! Sei il nostro sicuro rifugio e la nostra consolazione! Tu sei per noi un’immensa fonte di speranza! In occasione del 43° Anniversario delle tue apparizioni, vogliamo abbandonarci senza riserve al tuo abbraccio materno per unire i battiti del nostro cuore ai battiti del tuo Cuore Immacolato, fino al giorno in cui verrai a prenderci per offrirci a tuo Figlio Gesù.

Suor Emmanuel + (Comunità delle Beatitudini)Tradotto dal francese
PS 1. Rimani connesso!
Sito: www.suoremmanuel.it
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100091642099663
Instagram: https://www.instagram.com/sr.emmanuel.medjugorje/
TikTok: https://www.tiktok.com/@suoremmanuel.medjugorje
Spotify: https://open.spotify.com/show/50QnLSKcTgDBxv1jxduwgr
Twitter: https://twitter.com/SuorEmmanuel
PS 2. Vi ricordate quanto la Madonna aveva pianto di dolore, dicendo: “Cari figli avete dimenticato la Bibbia!” Vi suggeriamo alcune buonissime possibilità:

A. Molti conoscono Agostino Ricotta, che negli anni 90 componeva ed animava i canti dell’adorazione con padre Slavko. Padre di 5 figli, vive in Sicilia dove insegna i 5 sassi di Medjugorje in alcuni gruppi di preghiera. Ogni venerdì mattina, verso le 10, pubblica dei ricchi commenti sulle letture della domenica. Mi raccomando, approfittatene per crescere nella fede e nella carità secondo la scuola di Maria. Ecco il suo canale:  https://youtube.com/channel/UC689od4uePqNTCKfDrFyumQ
B. Per sentire padre Justo Lo Feudo: Iscrivetevi al canale Telegram: “SIA LA LUCE”  per ricevere le sue omelie ed i suoi commenti. Ecco il link.   https://t.me/AdorazioneEucaristicaPerpetua
Home page del suo sito dove potete iscrivervi alla Newsletter.: http://www.adorazioneucaristicaperpetua.it/
C. Per sentire padre Massimo Giustozzo: Ecco la Home page del suo sito: https://www.lafaretra.it/
Lì potete iscrivervi per ricevere le Newsletter oppure ascoltare le sue omelie e le sue trasmissioni che fa ogni mese a Radio Maria ogni terzo martedì del mese alle ore 18:00.
PS 3. Andate a vedere il nostro sito in italiano! www.suoremmanuel.it

PS 4. Leggete ed offrite i libri come regali che elevino l’anima! Qualche suggerimento…:- la nuova edizione del libro: “Medjugorje, la guerra giorno per giorno” (304 pagine) con la prefazione di Padre Slavko Barbaric, edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 14,00.Per info: www.lumencordium.it tel. +39 3337761844.- la nuova edizione del libro: “Una storia bellissima” (96 pagine) edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 8,00.Per info: vedi sopra.- “Il Rosario, un viaggio che ti cambia la vita” SECONDA EDIZIONE edito da Lumen cordium, € 12. Per info: vedi sopra- “Scandalosa misericordia” (329 pagine) prefazione di Saverio Gaeta, edito da Lumen Cordium al prezzo di € 12,00 e in versione digitale (kindle). Per info: vedi sopra.- “Maryam di Betlemme: la piccola araba” edito da Lumen Cordium, € 10,00. Per info: vedi sopra– “Il combattimento spirituale: via rapida per l’unione con Dio” edito da Lumen Cordium, € 6,90. Per info: vedi sopra
Per i vostri acquisti sul sito dell’editrice Lumen cordium (www.lumencordium.com) la spedizione è gratuita all’interno dell’UE, inoltre sono previsti sconti del 15% per acquisti superiori a 20 euro – del 20% per acquisti superiori a 35 euro – del 30% per acquisti superiori a 50 euro.
Nota Bene: Tutti i libri sono disponibili presso le librerie in Italia e su Amazon, sia in formato cartaceo sia in versione digitale (kindle).
Dall’Editrice Shalom, potete acquistare altri libri di suor Emmanuel:“Medjugorje, il trionfo del cuore” € 9.00.“Il bambino nascosto di Medjugorje” € 9.00.“Bambini, aiutate il mio Cuore a vincere!”Vedi www.editriceshalom.it

PS 5. Per ricevere le notizie mensili di Suor Emmanuel– Inglese e tedesco, scrivete a sr.emmanuelmaillard@gmail.com– Francese (versione originale), scrivete a gospa.fr@gmail.com– Spagnolo, scrivete a gospa.espanol@gmail.com– Italiano, scrivete a gospa.italia@gmail.com– Croato, scrivete a djeca.medjugorja@gmail.com– Portoghese, scrivete a medjugorje.portugal@gmail.com– Cinese, scrivete a mozhugeye@gmail.com– Olandese, scrivete a gclaes@scarlet.be– Arabo, scrivete a friendsofmary@live.com– Tailandese, scrivete a th.gospa@gmail.com————————————-
Non li ricevete più? Rimandateci il vostro email.  Oppure è il vostro Spam che blocca i nostri invii? Se non volete più ricevere questo notiziario, scrivete a gospa.italia@gmail.com Inserite come oggetto “Rimuovi dalla mailing list di Medjugorje”.

Medjugorje, messaggio del 25 maggio 2024 dato a Marija

Read More

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito alla preghiera col cuore. Figlioli, create i gruppi di preghiera nei quali vi esorterete al bene e crescerete nella gioia. Figlioli, siete ancora lontani. Perciò convertitevi sempre di nuovo e scegliete la via della santità e della speranza affinché Dio vi doni la pace in abbondanza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Notizie di suor Emmanuel Maggio 2024

Medjugorje, 18 maggio 2024                                             

Cari amici, siano lodati Gesù e Maria !

1. Il 25 aprile 2024, la veggente Marija ha ricevuto il messaggio mensile : “Cari figli! Sono con voi per dirvi che vi amo e per incoraggiarvi alla preghiera; perché satana è forte, e la sua forza aumenta ogni giorno attraverso coloro che hanno scelto la morte e l’odio. Voi, figlioli miei, siate preghiera e le mie mani d’amore tese verso tutti coloro che sono nelle tenebre e che cercano la luce del nostro Dio. Grazie di aver risposto alla mia chiamata”.



2. È la storia di una donna anziana, che viveva da sola in montagna, in condizioni materiali molto precarie. Non aveva mai conosciuto le condizioni di base che per noi sono normali oggi e ci si era abituata. Da sempre si faceva luce con delle candele. Suo figlio lavorava lontano e veniva a visitarla raramente. Un giorno, però, considerando l’indigenza di sua madre, decise di farle un regalo: fece istallare l’energia elettrica nella sua povera dimora. Provava una grossa gioia al pensiero che la vita di sua madre si sarebbe trasformata. Andò a trovarla qualche settimana più tardi e le domandò: “Allora, mamma, sei contenta di avere l’elettricità, ti cambia la vita, vero?”. “Oh sì, figlio mio, rispose, tutta contenta. Adesso, quando comincia la notte, ci vedo meglio per accendere le mie candele!”. 
Il figlio si dette una manata in testa, scoraggiato…



Questa semplice parabola non è tanto lontana dalla nostra vita! Cosa abbiamo fatto dello Spirito Santo? Perché viviamo al disotto dei nostri mezzi, in questa spessa oscurità delle coscienze che ha preso possesso del mondo, mentre lo Spirito di Luce e di Verità ci viene donato gratuitamente? Il nostro Padre del cielo ha mantenuto le sue promesse, ha inviato lo Spirito Santo sugli Apostoli il giorno di Pentecoste e questo stesso Spirito è offerto a tutti noi, nella sua Pienezza. Perché mai, presso tanti battezzati, Egli resta chiuso nel congelatore, nell’impossibilità di manifestarsi e di agire? Non possiamo immaginare il bene che Egli farebbe e che sogna di fare, se accettassimo di lasciargli il Suo posto e decidessimo di vivere lasciandoci condurre da Lui. Nel Suo moto, Egli è Fuoco d’Amore! Egli è il nostro Difensore, nostro Consolatore, nostro Santificatore, nostro Liberatore, nostra Forza, nostra Pace, nostro Illuminatore… Egli è comunione d’amore, sorgente di infinita felicità. Siamo tutti marcati dal suo sigillo, che è l’impronta indelebile del nostro Creatore nel profondo di noi stessi. Insomma, Lui è tutto quello che l’uomo desidera ardentemente nell’intimo del cuore. Se gli apriamo e viviamo di Lui, che è incendio divampante, cesseremo di essere solo piccole candele! “Lo scopo della vita Cristiana è quello di lasciarsi possedere dallo Spirito Santo..”, diceva San Serafino di Sarov. E diceva anche: “Cerchi la pace nel tuo cuore, e migliaia intorno a te troveranno la salvezza” (PS1).
Che miseria quando, per abitudine o per ignoranza, concentriamo i nostri desideri su ciò che non riempie. I discepoli di Efeso dicevano a San Paolo: “Non avevamo neppure sentito dire che esiste uno Spirito Santo!” (Atti 19, 1-8). Ma appena hanno saputo della Sua esistenza, hanno voluto riceverlo e subito sono stati riempiti di un fuoco tale che hanno cominciato a testimoniare il Cristo con potenza. Ovviamente non tutti incontrano un San Paolo che imponga loro le mani, ma nel tabernacolo, Gesù vivente non è forse molto più di san Paolo? Lui ci aspetta lì con grandi doni… Gesù stesso ha fatto questa sconvolgente confidenza alla Venerabile Marta Robin: “Se tutti i cristiani vivessero bene la loro fede, il mondo si convertirebbe in un solo anno!”.
3. Un modo eccellente di attirare lo Spirito Santo in noi è di pregare la Vergine Maria, Sposa dello Spirito Santo, e di amarla. 
Per venerarLa in questo mese di maggio, mese di Maria, uniamo le nostre voci a quella di Adamo di Perseigne, che La pregava così:
“O Vergine, siete il canestro in cui Mosè fu salvato dalle acque, il ricettacolo del Verbo, la cantina del vino nuovo che inebria la sobrietà dei credenti, voi siete la mano di Dio, la fine del peccato, grazie a Voi l’umanità emerge dal baratro dei vizi e giunge alla delizia degli angeli”.
4. Nei suoi messaggi, la Madonna ha raccomandato di affrontare e combattere ogni giorno un difetto preciso. Così lottando un giorno dopo l’altro contro uno specifico difetto o contro un certo peccato, avanziamo con Lei verso il Regno con un cuore purificato. Pensando ad un episodio della vita della Piccola Teresa, esaminiamo oggi una nostra cattiva tendenza. 


Nel suo libro, storia di un’anima, Teresa racconta che un giorno, tutte le suore del Carmelo erano all’aperto per la ricreazione, quando un fattorino suonò alla porta. Qualcuno doveva andare ad aprire l’inferriata del convento per permettere al fattorino di entrare nel cortile e lasciare degli alberi destinati al presepe. Teresa si mise in fretta a riordinare il suo grembiule per andare ad aprire, ma si accorse che una sua consorella si preparava ad andare, felice di cogliere l’occasione di fare un servizio. Allora Teresa per amore della consorella rallentò di proposito volendo farle un piacere e permetterle di essere la prima ad aprire l’inferriata. In quel momento una delle suore, che aveva osservato tutta la scena, disse a Teresa ridendo: “Avevo visto giusto che non saresti stata tu a guadagnarti il merito del servizio, sei troppo lenta!”. Teresa rimase in silenzio, ma si rese conto che non si possano mai giudicare le intenzioni del cuore. Giudicare le intenzioni del cuore, vuol dire sbagliarsi! È mettersi al posto di Dio che Solo conosce i cuori.


O Gesù, aiutaci a vivere la Tua Parola perché desideriamo imparare da Te ad amare come ami Tu… “Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; date e vi sarà dato; una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi in cambio” (Luca 6, 37-38). 5. Prima della sua conversione, Gloria Polo era spietata nella critica verso gli altri. Non smetteva mai di disprezzare, e così facendo procurava molto male. In seguito ad una sua espressione di disprezzo, una giovane donna si è suicidata. Un giorno fu colpita da un fulmine ed ha vissuto il Giudizio Personale che attende tutti noi dopo la morte… Ascoltate la sua testimonianza sui media! (PS2) Dopo essere scampata all’inferno per un pelo, ha visto Gesù che le affidò una missione. In quell’istante cambiò completamente. Dopo essere stata una vera peste, si può dire che oggi lo Spirito Santo emani da lei in maniera impressionante. L’ho incontrata due volte. Ha in sé il cuore stesso di Gesù, al punto da provare spesso ciò che Lui prova in sé, nel dolore come nella gioia. Sottolineo un fatto: se, durante una cena alla quale è invitata, qualcuno si mette a criticare o a giudicare una persona, essa prova una tale sofferenza che è costretta a lasciare la tavola!


6. Cacciò un grido di orrore! La venerabile Marta Robin era molto sensibile alle divisioni, alle critiche e a tutto quello che poteva rompere la comunione fra le persone (PS3). Un giorno, una suora della mia comunità la andò a trovare, dispiaciuta dal fatto che un membro della sua famiglia, sia con le parole che coi fatti, trattava con disprezzo un figlio affetto da autismo. Udendo ciò, Marta cacciò un grido di orrore! Era Gesù che soffriva in lei. Marta, infatti, diceva che le persone immerse in grandi sofferenze per tutta la vita, sono dei “co-redentori”. Come a dire che le loro sofferenze unite alle sofferenze di Cristo portano frutti abbondanti per la salvezza di moltissime anime. Cominciando dalle loro famiglie che li disprezzano!
7. Tutti i CD di suor Emmanuel sul nostro sito!GRATUITI!Vedi e condividi!
https://www.suoremmanuel.it/2022/11/15/tutti-audio-di-suor-emmanuel/
9. Da non perdere! Esiste ormai una versione audio delle mie Notizie mensili. Si rallegrino gli ipovedenti e tutti quelli che preferiscono ascoltare piuttosto che leggere! Questa versione si trova su
https://www.youtube.com/watch?v=o5psQ44gdVk&list=PL2SVnGf0vSGLw1KKjzENraiCJtyJW_TgK
10. La mia prossima diretta (in lingua francese) si terrà il 26 maggio alle ore 21:00. 
Il commento del 27 aprile è ritrasmesso su:
https://www.youtube.com/watch?v=Pqn7u1AJig0
Carissima Gospa, se il mondo ha scelto l’odio e la morte, noi vogliamo afferrare saldamente la tua mano materna, poiché siamo così fragili! È con Te, con gli occhi fissi su tuo Figlio, nostro Redentore, che vogliamo camminare coraggiosamente verso la Casa del Padre. Prendendo la tua mano, siamo nella Sua Volontà e nel Suo Amore. Speriamo quindi che guardando le nostre anime, il Padre Celeste possa trovarvi solo amore!
Suor Emmanuel + (Comunità delle Beatitudini)Tradotto dal francese
PS 1. San Serafino di Sarov, uno dei più grandi santi russi (1754-1833), è conosciuto per aver vissuto una vera e propria trasfigurazione davanti al giovane Nikolay Motovilov, che gli domandava chi fosse lo Spirito Santo.Quando dice: “Cerchi la pace nel tuo cuore,…” significa fare una grande lotta interiore.

PS 2. Dentista a Bogota, Gloria Polo ha fatto un’eccezionale esperienza di morte clinica e di ritorno alla vita. La sua stravolgente testimonianza cambia veramente i cuori! 

PS 3. Marta Robin (1902-1981) riviveva ogni settimana la Passione di Cristo, nascosta nella sua piccola casa di contadini di Chateauneuf de Galaure in Francia, per 50 anni.
PS 4. Rimani connesso!
Sito: www.suoremmanuel.it
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100091642099663
Instagram: https://www.instagram.com/sr.emmanuel.medjugorje/
TikTok: https://www.tiktok.com/@suoremmanuel.medjugorje
Spotify: https://open.spotify.com/show/50QnLSKcTgDBxv1jxduwgr
Twitter: https://twitter.com/SuorEmmanuel
PS 5. Vi ricordate quanto la Madonna aveva pianto di dolore, dicendo: “Cari figli avete dimenticato la Bibbia!” Vi suggeriamo alcune buonissime possibilità:

A. Molti conoscono Agostino Ricotta, che negli anni 90 componeva ed animava i canti dell’adorazione con padre Slavko. Padre di 5 figli, vive in Sicilia dove insegna i 5 sassi di Medjugorje in alcuni gruppi di preghiera. Ogni venerdì mattina, verso le 10, pubblica dei ricchi commenti sulle letture della domenica. Mi raccomando, approfittatene per crescere nella fede e nella carità secondo la scuola di Maria. Ecco il suo canale:  
https://youtube.com/channel/UC689od4uePqNTCKfDrFyumQ
B. Per sentire padre Justo Lo Feudo: Iscrivetevi al canale Telegram: “SIA LA LUCE”  per ricevere le sue omelie ed i suoi commenti.
Ecco il link.   https://t.me/AdorazioneEucaristicaPerpetua
Home page del suo sito dove potete iscrivervi alla Newsletter.: 
http://www.adorazioneucaristicaperpetua.it/
C. Per sentire padre Massimo Giustozzo: Ecco la Home page del suo sito: https://www.lafaretra.it/
Lì potete iscrivervi per ricevere le Newsletter oppure ascoltare le sue omelie e le sue trasmissioni che fa ogni mese a Radio Maria ogni terzo martedì del mese alle ore 18:00.
PS 6. Andate a vedere il nostro sito in italiano! www.suoremmanuel.it

PS 7. Leggete ed offrite i libri come regali che elevino l’anima! Qualche suggerimento…:
– la nuova edizione del libro: “Medjugorje, la guerra giorno per giorno” (304 pagine) con la prefazione di Padre Slavko Barbaric, edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 14,00.Per info: www.lumencordium.it tel. +39 3337761844.
– la nuova edizione del libro: “Una storia bellissima” (96 pagine) edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 8,00.Per info: vedi sopra.
– “Il Rosario, un viaggio che ti cambia la vita” SECONDA EDIZIONE edito da Lumen cordium, € 12. Per info: vedi sopra
– “Scandalosa misericordia” (329 pagine) prefazione di Saverio Gaeta, edito da Lumen Cordium al prezzo di € 12,00 e in versione digitale (kindle). Per info: vedi sopra.
– “Maryam di Betlemme: la piccola araba” edito da Lumen Cordium, € 10,00. Per info: vedi sopra
– “Il combattimento spirituale: via rapida per l’unione con Dio” edito da Lumen Cordium, € 6,90. Per info: vedi sopra

Per i vostri acquisti sul sito dell’editrice Lumen cordium (www.lumencordium.com) la spedizione è gratuita all’interno dell’UE, inoltre sono previsti sconti del 15% per acquisti superiori a 20 euro – del 20% per acquisti superiori a 35 euro – del 30% per acquisti superiori a 50 euro.

Nota Bene: Tutti i libri sono disponibili presso le librerie in Italia e su Amazon, sia in formato cartaceo sia in versione digitale (kindle).

Dall’Editrice Shalom, potete acquistare altri libri di suor Emmanuel:
“Medjugorje, il trionfo del cuore” € 9.00.
“Il bambino nascosto di Medjugorje” € 9.00.
“Bambini, aiutate il mio Cuore a vincere!”
Vedi www.editriceshalom.it

PS 8. Per ricevere le notizie mensili di Suor Emmanuel
– Inglese e tedesco, scrivete a sr.emmanuelmaillard@gmail.com
– Francese (versione originale), scrivete a gospa.fr@gmail.com
– Spagnolo, scrivete a gospa.espanol@gmail.com
– Italiano, scrivete a gospa.italia@gmail.com
– Croato, scrivete a djeca.medjugorja@gmail.com
– Portoghese, scrivete a medjugorje.portugal@gmail.com
– Cinese, scrivete a mozhugeye@gmail.com
– Olandese, scrivete a gclaes@scarlet.be
– Arabo, scrivete a friendsofmary@live.com
– Tailandese, scrivete a th.gospa@gmail.com
————————————-
Non li ricevete più? Rimandateci il vostro email.  Oppure è il vostro Spam che blocca i nostri invii? Se non volete più ricevere questo notiziario, scrivete a gospa.italia@gmail.com Inserite come oggetto “Rimuovi dalla mailing list di Medjugorje”.

Medjugorje, messaggio del 25 aprile 2024 dato a Marija

Read More

“Cari figli! Sono con voi per dirvi che vi amo e vi esorto alla preghiera perché satana è forte e ogni giorno la sua forza è sempre più forte attraverso coloro che hanno scelto la morte e l’odio. Voi, figlioli, siate preghiera e le mie mani d’amore tese per tutti coloro che sono nelle tenebre e cercano la luce del nostro Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Notizie di suor Emmanuel Aprile 2024

Medjugorje, 18 aprile 2024                                             

Cari amici, siano lodati Gesù e Maria !

1. Il 25 marzo 2024, la veggente Marija ha ricevuto il messaggio mensile :
Cari figli! In questo tempo di grazia pregate con me affinché il bene prevalga in voi e intorno a voi. In modo speciale , figlioli, pregate uniti a Gesù sulla Sua via Crucis. Mettete nelle vostre preghiere questa umanità che vaga senza Dio e senza il Suo amore. Siate preghiera, siate luce e testimoni per tutti quelli che incontrate, figlioli, affinché Dio misericordioso abbia misericordia di voi. Grazie perché avete risposto alla mia chiamata.”



2. Una donna ha bussato alla mia porta. Aveva un aspetto pietoso : gli occhi, le guance, la bocca, tutti i lineamenti del suo volto erano afflosciati. Iniziò a fare la lista di tutti i suoi mali. Il marito, il lavoro, i bambini, la salute, le finanze… Pareva che tutto stesse crollando nella sua vita e che non ci fosse rimedio alla sua sofferenza. Era come se fosse rinchiusa nella prigione delle sue disgrazie, che rivangava in continuazione. Più si dibatteva, più si feriva. La sua speranza era pari a zero.



Non potevo lasciarla andare via in quello stato. Le ho dunque proposto di fare una dieta molto importante per 24 ore. Non una dieta alimentare, ma un altro tipo di dieta a prima vista molto esigente, ma fondamentalmente indispensabile. Il regime che le ho proposto si articolava in due punti :

a) Prima di tutto avrebbe dovuto smettere completamente di lamentarsi. Dire stop ad ogni tipo di lamentela non è facile ! A volte, la lamentela è la reazione istintiva e incontrollata di un cuore insoddisfatto ed è un’abitudine spesso inconscia. Ma, pur essendo difficile, smettere di lamentarsi è possibile se decidiamo di farlo con risolutezza : infatti, tutti abbiamo ricevuto quel grande dono di Dio che è la libertà di scegliere il bene e di rinunciare al male.

b) Poi, ad ogni pensiero negativo relativo ad un fatto doloroso della sua vita, avrebbe dovuto benedire Dio e ringraziarlo. Ringraziarlo anche senza capirne il perché. Avrebbe dovuto fare solo preghiere di lode e di ringraziamento per 24 ore. L’ho avvertita che sarebbe stata una lotta difficile, un combattimento corpo a corpo contro se stessa. Ma la donna accettò volentieri e fui colpita dalla sua fiducia.

L’indomani, bussò di nuovo alla mia porta. Ho fatto fatica a riconoscerla! Sorrideva e i lineamenti del volto si erano risollevati, come quando si fa un intervento di chirurgia estetica. La dieta aveva portato i suoi frutti. La donna decise di continuare a ringraziare Dio per tutto : aveva recepito il messaggio!

Attenzione : ovviamente non si tratta di ringraziare Dio per il male, perché Dio non vuole il male. Si tratta di ringraziare Dio che è il solo ad avere il potere di trasformare il male in bene. Lo si ringrazia per il modo completamente divino con cui userà il male che ci colpisce per ricavarne un bene più grande.
3. L’esempio più bello : il male più atroce che sia esistito sulla terra si è compiuto quando abbiamo crocifisso l’Autore della vita. Satana pensava di essersi aggiudicato la vittoria, ma fu tutto il contrario. Dio ha trasformato quel male in un bene!Infatti, attraverso la morte di Gesù, la morte è stata vinta sul proprio territorio e, dopo la sua Resurrezione, si sono aperte per noi le porte della vita eterna. Se un male così grande è stato trasformato in un bene immenso, quanto più i nostri mali saranno inglobati nella vittoria di Cristo! E se li offriamo con amore, porteranno bellissimi frutti di luce e di gloria. Non si sbaglia mai a ringraziare Dio per ogni cosa! 

Mi piace tanto questa frase di santa Teresa del Bambin Gesù: « Il segreto della felicità consiste nel considerare meraviglioso tutto ciò che Dio ci manda ».

E anche queste parole pronunciate da Giovanni Paolo II, dopo essere stato dimesso dall’ospedale Gemelli di Roma, in seguito all’attentato del 13 maggio 1981. Durante un pasto, lui chiese ad alcuni vescovi presenti: “Secondo voi, chi c’è dietro questo attentato?” Ciascuno di loro espresse la propria opinione. Mentre stava bevendo tranquillamente il caffé, Giovanni Paolo II disse:“È stato Satana!” (PS1)
Poi aggiunse che perfino Satana può essere uno strumento nei piani di Dio! 
Tra i numerosi frutti di questo attentato, ne propongo 3 che mi sembrano significativi.

a) Fu durante il suo ricovero al Gemelli che Giovanni Paolo II venne a conoscenza del dossier su Fatima, in particolare delle richieste della Madonna e dei segreti affidati ai 3 pastorelli. Fu Monsignor Paolo Hnilica, che aveva instaurato uno stretto rapporto con la veggente Lucia, a portare quei documenti privati al Santo Padre. Dopo averli letti, Giovanni Paolo II decise di consacrare il mondo al Cuore Immacolato di Maria secondo la richiesta della Madonna. La consacrazione ebbe luogo il 25 marzo 1984 in piazza san Pietro.
b) Un noto evento venne diffuso in tutto il mondo qualche tempo dopo: l’incontro del santo Padre con il suo sicario Mehmet Ali Agca, e il dialogo storico tra questi uomini così diversi (27.12.83). Una testimonianza sconvolgente di perdono cristiano in un mondo così lacerato dall’odio e dalla violenza.

c) La sorpresa del chirurgo che operò il Santo Padre, dinanzi ad un fatto inspiegabile : gli sembrò che una mano invisibile avesse deviato la pallottola che doveva causare la morte del papa. E, visto che l’attentato ebbe luogo il 13 maggio, anniversario delle apparizioni di Fatima, la diagnosi fu abbastanza chiara : la Madonna di Fatima aveva voluto proteggere il suo fedele servitore e fu la sua mano a deviare la pallottola.

4. Un sacerdote senza pari! Ultimamente tante persone hanno imparato a conoscere il “Padro Pio di Napoli”, don Dolindo Ruotolo, tornato alla casa del Padre nel 1970, due anni dopo Padre Pio. Don Dolindo sta risollevando, tranquillizzando e addirittura guarendo un gran numero di persone dall’ansia, dalla paura e dall’angoscia dinanzi alle prove della vita, e questo avviene gratuitamente, nella propria casa e senza far rumore. Al giorno d’oggi, guarire dalla paura è una grande grazia che il Cielo desidera donare a tutti.


Una mia amica canadese, cattolica fervente, soffriva molto a causa di terribili ingiustizie sul lavoro. Doveva affrontare ogni giorno l’odio di una persona maligna di cui era diventata il capro espiatorio. Un vero flagello! E questa situazione durava da anni. Davanti all’impossibilità concreta di cambiare la situazione, la mia amica lottava con coraggio per non cedere e non rendere male per male. Anzi, pregava per questa persona e la perdonava ogni giorno.

Quando le ho parlato di Don Dolindo e della sua famosa preghiera dell’abbandono, decise di praticarla intensamente. Ogni giorno presentava la sua ‘nemica’ al Signore rimettendo nelle sue mani quella situazione insostenibile e chiedendogli di occuparsene. Insomma, abbandonava la sua causa nelle mani di Dio un po’ come se volesse dirgli : “E’ un TUO problema !”

Don Dolindo stesso ha una storia particolare, perché fin dall’infanzia subì terribili persecuzioni e innumerevoli prove (PS2). Come ha fatto a non sprofondare e a rimanere sempre gioioso? Lo Spirito Santo gli ha ispirato questa preghiera semplice ed incredibilmente efficace :

“Gesù, mi abbandono a Te, pensaci Tu!” 
Facile a dirsi, è vero ! Per noi che vogliamo controllare tutto, si tratta di lasciare che Gesù si occupi della situazione senza volerla gestire da noi e senza agitarci davanti all’ostacolo. Se la situazione è più grande di noi e sfugge completamente al nostro controllo, solo Lui, con la sua segreta Provvidenza, possiede la soluzione. Però bisogna lasciarlo agire! Prendiamo come esempio un chirurgo che effettua un’intervento difficile che richiede una grande concentrazione. Per fortuna il paziente dorme sotto anestesia! Se si agitasse e cominciasse a dargli consigli, sarebbe una catastrofe.

Torniamo alla mia amica canadese: ha fatto tutto quello che era in suo potere, ha pregato, ha perdonato, ha taciuto, ha offerto…e ha lasciato a Dio la parte essenziale che non era in suo potere. Ha intensificato e recitato in continuazione i suoi atti di abbandono con la formula di Don Dolindo, mettendoci tutta la sua fiducia, la sua fede e il suo amore. Il risultato non ha tardato ad arrivare, e la mia amica era sconvolta al vederlo! I capi dell’azienda hanno invitato la persona cattiva ad andarsene e l’hanno sostituita con una donna onesta e sensibile. Adesso la lmia amica può collaborare con lei in maniera produttiva e ora, in quell’ufficio soffia un meraviglioso vento di pace.

Un regalo da prendere al volo… Nel suo testamento, Don Dolindo ha dichiarato : “Quando sarò morto, venite da me, bussate 3 volte sulla mia tomba e vi risponderò !” Che bella notizia! In preghiera, ho fatto notare a Don Dolindo che per le persone che non vivono in Italia sarà difficile andare a bussare sulla sua tomba. Ma visto che lui è magnanimo, gli ho proposto di concedere le stesse grazie a tutti coloro che vorranno goderne, qualunque sia la distanza che li separa dalla città di Napoli. In che modo? Semplice, basterà bussare 3 volte sulla foto della sua tomba! Il santo della fiducia non potrà resistere ad un tale atto di fiducia da parte dei suoi fratelli e sorelle lontani! Questa è stata la mia proposta, ora ognuno deve decidere cosa scegliere !


5. Le parole della Venerabile Marthe Robin. Un giorno, una giovane coppia andò a trovare Marthe a Chateauneuf di Galaure (Francia), per avere un consiglio che avrebbe potuto farli uscire da una situazione bloccata. Marthe disse loro: “ Per questo, dovete abbandonarvi a Dio!” “Ma Marthe – risposero – noi non riusciamo ad abbandonarci!” E Marthe riprese: “Quando non si riesce ad abbandonarsi, bisogna abbandonarsi lo stesso.” Per lei era esperienza vissuta ! (PS3)

Perché bisogna abbandonarsi? Perché è la sola strada sicura, non ce ne sono altre, è la strada che hanno percorso la Madonna e i santi!
6. Tutti i CD di suor Emmanuel sul nostro sito!GRATUITI!Vedi e condividi!https://www.suoremmanuel.it/2022/11/15/tutti-audio-di-suor-emmanuel/
7. Da non perdere! Esiste ormai una versione audio delle mie Notizie mensili. Si rallegrino gli ipovedenti e tutti quelli che preferiscono ascoltare piuttosto che leggere! Questa versione si trova suhttps://www.youtube.com/watch?v=yNGRn3JZC8Q&list=PL2SVnGf0vSGLw1KKjzENraiCJtyJW_TgK&index=1
8. La mia prossima diretta (in lingua francese) si terrà il 27 aprile alle ore 21:00. Il commento del 27 marzo è ritrasmesso su:https://www.youtube.com/watch?v=_1XV4eMnCXo
Carissima Gospa, tuo Figlio Gesù ti ha inviata a noi per aiutarci. E’ ora che ci svegliamo! Ti preghiamo, guariscici dal torpore dell’anima e da ogni malattia spirituale! E, in particolare, in questi tempi difficili, guariscici dalla paura del futuro! Oggi più che mai, ci rifugiamo nel tuo Cuore Immacolato, con il rosario in mano!
Suor Emmanuel + (Comunità delle Beatitudini)Tradotto dal francese
PS1. Queste parole sono state riferite da Monsignor Paolo Hnilica che cenò con Giovanni Paolo II, al suo ritorno dall’ospedale.

PS2. “Amore, Dolindo, Dolore»”. Questo libro presenta il profilo biografico dell’ intera vita di don Dolindo Ruotolo. (Casa Mariana Editrice 15euro) ‎
https://www.casamarianaeditrice.it/prodotto/amore-dolindo-dolore/

PS3. Venerabile Marthe Robin (1902-19819, mistica di Châteauneuf de Galaure (France) che ha vissuto la passione di Cristo ogni settimana per 50 anni. Ha annunciato una nuova Pentecoste d’amore.Ha detto che la Francia sarebbe caduta in basso, più in basso di altre nazioni, a causa del suo orgoglio e dei cattivi governanti che avrebbe scelto. Ma la Madonna verrà a salvarla. 

PS4. Festeggeremo San Giuseppe lavoratore il 1° maggio, è il momento di invocarlo affinché aiuti tutti coloro che cercano lavoro e affinché ci aiuti a lavorare come lui, cioè sotto lo sguardo del Padre Celeste, con pure intenzioni.

PS 5. “Ultime conversazioni”  In questo libro, Benedetto XVI ci dice che il potere non è una posizione di forza, ma che al contrario è una questione di responsabilità, un compito pesante e noioso che ci costringe a chiederci ogni giorno: “Sono all’altezza?È la prima volta che il Papa emerito parla dell’agitazione, dell’emozione e delle prove che hanno preceduto le sue dimissioni. Risponde anche, con sorprendente sincerità, a molte domande sulla sua vita privata e pubblica.Garzanti S.r.l, 2016
https://www.garzanti.it/libri/benedetto-xvi-ultime-conversazioni-9788811688242/
PS 6. Rimani connesso!
Sito: www.suoremmanuel.it
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100091642099663
Instagram: https://www.instagram.com/sr.emmanuel.medjugorje/
TikTok: https://www.tiktok.com/@suoremmanuel.medjugorje
Spotify: https://open.spotify.com/show/50QnLSKcTgDBxv1jxduwgr
Twitter: https://twitter.com/SuorEmmanuel
PS 7. Vi ricordate quanto la Madonna aveva pianto di dolore, dicendo: “Cari figli avete dimenticato la Bibbia!” Vi suggeriamo alcune buonissime possibilità:

A. Molti conoscono Agostino Ricotta, che negli anni 90 componeva ed animava i canti dell’adorazione con padre Slavko. Padre di 5 figli, vive in Sicilia dove insegna i 5 sassi di Medjugorje in alcuni gruppi di preghiera. Ogni venerdì mattina, verso le 10, pubblica dei ricchi commenti sulle letture della domenica. Mi raccomando, approfittatene per crescere nella fede e nella carità secondo la scuola di Maria. Ecco il suo canale:  
https://youtube.com/channel/UC689od4uePqNTCKfDrFyumQ
B. Per sentire padre Justo Lo Feudo: Iscrivetevi al canale Telegram: “SIA LA LUCE”  per ricevere le sue omelie ed i suoi commenti. Ecco il link.   https://t.me/AdorazioneEucaristicaPerpetuaHome page del suo sito dove potete iscrivervi alla Newsletter.: 
http://www.adorazioneucaristicaperpetua.it/
C. Per sentire padre Massimo Giustozzo: Ecco la Home page del suo sito: https://www.lafaretra.it/
Lì potete iscrivervi per ricevere le Newsletter oppure ascoltare le sue omelie e le sue trasmissioni che fa ogni mese a Radio Maria ogni terzo martedì del mese alle ore 18:00.
PS 8. Andate a vedere il nostro sito in italiano! www.suoremmanuel.it

PS 9. Leggete ed offrite i libri come regali che elevino l’anima! Qualche suggerimento…:- la nuova edizione del libro: “Medjugorje, la guerra giorno per giorno” (304 pagine) con la prefazione di Padre Slavko Barbaric, edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 14,00.Per info: www.lumencordium.it tel. +39 3337761844.
– la nuova edizione del libro: “Una storia bellissima” (96 pagine) edito da Lumen Cordium, al prezzo di € 8,00.Per info: vedi sopra.
– “Il Rosario, un viaggio che ti cambia la vita” SECONDA EDIZIONE edito da Lumen cordium, € 12. Per info: vedi sopra
– “Scandalosa misericordia” (329 pagine) prefazione di Saverio Gaeta, edito da Lumen Cordium al prezzo di € 12,00 e in versione digitale (kindle). Per info: vedi sopra.
– “Maryam di Betlemme: la piccola araba” edito da Lumen Cordium, € 10,00. Per info: vedi sopra
– “Il combattimento spirituale: via rapida per l’unione con Dio” edito da Lumen Cordium, € 6,90.
Per info: vedi sopra
Per i vostri acquisti sul sito dell’editrice Lumen cordium (www.lumencordium.com) la spedizione è gratuita all’interno dell’UE, inoltre sono previsti sconti del 15% per acquisti superiori a 20 euro – del 20% per acquisti superiori a 35 euro – del 30% per acquisti superiori a 50 euro.

Nota Bene: Tutti i libri sono disponibili presso le librerie in Italia e su Amazon, sia in formato cartaceo sia in versione digitale (kindle).

Dall’Editrice Shalom, potete acquistare altri libri di suor Emmanuel:
“Medjugorje, il trionfo del cuore” € 9.00.
“Il bambino nascosto di Medjugorje” € 9.00.
“Bambini, aiutate il mio Cuore a vincere!”
Vedi www.editriceshalom.it

PS 10. Per ricevere le notizie mensili di Suor Emmanuel
– Inglese e tedesco, scrivete a sr.emmanuelmaillard@gmail.com
– Francese (versione originale), scrivete a gospa.fr@gmail.com
– Spagnolo, scrivete a gospa.espanol@gmail.com
– Italiano, scrivete a gospa.italia@gmail.com
– Croato, scrivete a djeca.medjugorja@gmail.com
– Portoghese, scrivete a medjugorje.portugal@gmail.com
– Cinese, scrivete a mozhugeye@gmail.com
– Olandese, scrivete a gclaes@scarlet.be
– Arabo, scrivete a friendsofmary@live.com
– Tailandese, scrivete a th.gospa@gmail.com
————————————-
Non li ricevete più? Rimandateci il vostro email.  Oppure è il vostro Spam che blocca i nostri invii? Se non volete più ricevere questo notiziario, scrivete a gospa.italia@gmail.com 
Inserite come oggetto “Rimuovi dalla mailing list di Medjugorje”.

Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

Read More

Cuore Immacolato di Maria, colmo di bontà, mostra il tuo amore verso di noi. La fiamma del tuo cuore, Maria, scenda su tutti gli uomini. Noi ti amiamo immensamente. Imprimi nei nostri cuori il vero amore così da avere un continuo desiderio di te. O Maria, mite e umile di cuore, ricordati di noi quando cadremo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano. Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato, di essere guariti da ogni malatia spirituale. Fa’ che sempre possiamo contemplare la bontà del tuo cuore materno e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo Cuore. Amen.